Loading...

Domande frequenti su Abbott Libre Sense - Biosensore del Glucosio per uso Sportivo

Cos’è Abbott Libre Sense - Biosensore del glucosio per uso sportivo?

Abbott Libre Sense – Biosensore del glucosio per uso sportivo è un dispositivo studiato esclusivamente per l’uso sportivo che consente di ottenere il flusso dei dati con una gamma dinamica compresa tra 55 e 200 mg/dl, consentendo agli atleti di monitorare i propri valori del glucosio. È specificamente progettato per l'uso sportivo. Il biosensore non è destinato all’uso medico né alla diagnosi, al trattamento o alla gestione di alcuna patologia.

Grazie alle partnership non esclusive, Abbott prevede di rendere compatibile il biosensore con app mobili e prodotti di aziende del settore sportivo che forniscono valori del glucosio, trend e parametri sui valori del glucosio per offrire informazioni volte a supportare una strategia energetica ottimale e le massime prestazioni atletiche.

Quali benefici offre il biosensore agli atleti?

Il biosensore è studiato per offrire un monitoraggio del glucosio che consente agli atleti di comprendere l’efficacia delle proprie strategie nutrizionali durante l’allenamento e la competizione. Permette quindi agli atleti di sapere come nutrirsi nella maniera più appropriata per fare il pieno di glucosio prima di una gara, e quando ripristinare le proprie scorte durante una competizione al fine di mantenere le massime prestazioni.1,2

Come si ottengono i valori del glucosio dal biosensore?

Per ottenere una misurazione del glucosio è sufficiente avviare il biosensore scansionandolo rapidamente con lo smartphone. Dopo un periodo di riscaldamento di un'ora, l’utente inizia a ricevere automaticamente un flusso di dati in streaming sul glucosio ogni minuto sulla propria app compatibile per smartphone.

Quali prodotti sono compatibili con il biosensore?

La collaborazione con Supersapiens ci consente di visualizzare i valori del glucosio rilevati dal nostro biosensore per tradurli in strategie di alimentazione per gli atleti. Scopri di più su www.Supersapiens.com.

Quali componenti sono inclusi nell'imballaggio del biosensore?

L'imballaggio del biosensore va utilizzato con l'applicatore che contiene il biosensore e un applicatore per preparare quest’ultimo all’uso. Il biosensore si applica sulla parte posteriore del braccio per mezzo dell’apposito applicatore.

Con quale frequenza il biosensore acquisisce e memorizza le letture del glucosio?

Il biosensore segnala automaticamente la concentrazione di glucosio nel liquido interstiziale ogni minuto. Inoltre registra automaticamente la concentrazione del glucosio ogni 15 minuti, memorizzando i dati in un registro dinamico aggiornato ogni 8 ore. Se il biosensore viene scansionato con l'app partner compatibile almeno 3 volte al giorno, in modo da scaricare i dati inviati dal biosensore al telefono prima del termine di 8 ore, non si verifica alcuna perdita di dati. Se invece il biosensore viene scansionato oltre il limite di 8 ore, i dati meno recenti andranno persi. Il biosensore infatti conserva solo i dati raccolti nelle ultime 8 ore.

Il biosensore può essere utilizzato con i bambini?

Il biosensore è destinato a essere utilizzato da atleti di almeno 16 anni.

Dove posso acquistare il prodotto?

Il prodotto sarà disponibile nei negozi online nostri partner in alcuni Paesi europei su www.supersapiens.com

In che modo gli atleti possono beneficiare della visibilità dei dati del glucosio?

Una corretta alimentazione ai giusti intervalli consente agli atleti di mantenere un livello stabile del glucosio durante le attività di endurance, un aspetto importante per la gestione complessiva delle energie e per evitare l'affaticamento muscolare. Uno studio pubblicato dall'American College of Sports Medicine ha mostrato che un atleta che sia in grado di comprendere gli effetti dell'assunzione di alimenti ha maggiori probabilità di migliorare le proprie prestazioni durante l'attività fisica.i Le ricerche hanno inoltre mostrato che la comprensione dei livelli di glucosio in tempo reale può guidare l'assunzione di cibo al fine di migliorare il recupero muscolare e le prestazioni atletiche.ii

Quali atleti possono trarre maggiori benefici dai dati forniti da Abbott Libre Sense - Biosensore del glucosio per uso sportivo?

Gli atleti che svolgono attività ad alta intensità con una durata di oltre 90 minuti, ad esempio nel ciclismo o nella corsa di durata o nel triathlon, possono trarre beneficio con maggiore probabilità dalla gestione delle strategie di alimentazione per quanto riguarda l'assunzione dei carboidrati. La visibilità dei livelli del glucosio può aiutarli a comprendere l'efficacia delle loro scelte nutrizionali, alimentarsi correttamente, evitare la fatica dovuta a episodi di ipoglicemia e a sapere quando alimentarsi durante l'allenamento e la competizione.

Come si applica il biosensore sul corpo?

Il biosensore si applica alla parte posteriore del braccio con un semplice dispositivo monouso chiamato "applicatore". Quando si applica il biosensore, un filamento di piccole dimensioni (5 mm) viene inserito appena sotto la pelle e viene tenuto in posizione da un piccolo adesivo.

L’applicazione del biosensore è dolorosa?

La maggior parte degli utenti non prova dolore all’applicazione del biosensore.

In uno studio condotto da Abbott, il 91.6% dei utenti intervistati (n=119)  ha affermato che l’applicazione del sensore è indolore. Dati disponibili in archivio,  Abbott.

L’utilizzatore sente il biosensore mentre lo indossa?

La parte del biosensore che viene inserita sottocute ha uno spessore di circa 0,4 mm (1 mm è approssimativamente lo spessore di qualche capello) ed entra nella pelle solo per circa 5 mm.

In uno studio condotto da Abbott, il 91.6% dei utenti intervistati (n=119)  ha affermato che l’applicazione del sensore è indolore. Dati disponibili in archivio,  Abbott.

Per applicare il biosensore al braccio devo tirare o pizzicare la pelle?

No. È sufficiente applicare il biosensore sulla parte posteriore del braccio. Lavare il sito di applicazione con acqua e normale sapone, lasciare asciugare completamente, quindi detergere con una salvietta imbevuta di alcol. Lasciare asciugare all'aria. Evitare le aree che presentano cicatrici, nei, smagliature o noduli. Selezionare un'area della pelle che rimane generalmente tesa durante le normali attività quotidiane (ossia che non formi pieghe). Per evitare disagio o irritazioni cutanee, scegliere un sito di applicazione diverso dall'ultimo utilizzato.

Come devo procedere se ho le braccia villose e l'applicazione del biosensore risulta difficoltosa?

Il sito di applicazione prescelto sulla parte posteriore del braccio deve essere pulito e rasato.

È possibile applicare il biosensore sulla pelle tatuata?

Sì. Non è prevista alcuna interazione tra l'inchiostro del tatuaggio e il biosensore. Si consiglia di evitare aree che presentano cicatrici, nei, smagliature o noduli quando si applica il biosensore.

Esce del sangue quando si inserisce il biosensore?

In base a uno studio su 146 partecipanti è stata osservata la seguente incidenza di problemi cutanei. Sono stati segnalati quattro eventi di eritema (arrossamento superficiale della pelle) di intensità moderata. Tutti gli altri problemi cutanei segnalati erano di lieve intensità.

  • Sanguinamento: 0,7% delle applicazioni
  • Formazione di lividi: 0,7% delle applicazioni
  • Eritema: 2,7% delle applicazioni
  • Dolore: 0,7% delle applicazioni
  • Formazione di croste: 2,7% delle applicazioni

*Dati disponibili in archivio. Abbott, Inc.

Il biosensore deve essere rimosso in caso di sanguinamento? 

In caso di sanguinamento che non si arresta, togliere il biosensore e applicarne uno nuovo in un punto diverso.

Come devo comportarmi se in seguito all'applicazione del biosensore si verificano eruzioni cutanee o infezione?

È possibile che alcune persone siano sensibili all'adesivo utilizzato per fissare il biosensore alla pelle. Se si nota un'irritazione cutanea significativa intorno o sotto il biosensore, rimuoverlo e interromperne l'utilizzo. Prima di continuare a utilizzare il biosensore, consultare il proprio medico curante.

Come si toglie il biosensore?

Sollevare il bordo dell'adesivo che fissa il biosensore alla pelle. Staccarlo lentamente dalla pelle con un solo gesto. Nota: eventuali residui di adesivo sulla pelle possono essere rimossi con acqua tiepida e sapone o con alcol isopropilico.

Per quanto tempo può essere indossato il biosensore?  

Il biosensore monouso per il glucosio è progettato per aderire alla parte posteriore del braccio e fornire misurazioni accurate del glucosio fino a 14 giorni.

Perché occorre fino a un'ora per ottenere la prima lettura?

Subito dopo l'inserimento del biosensore si verificano alcuni processi fisiologici che intercorrono mentre si crea un equilibrio tra il biosensore e l'organismo. Questi processi fanno parte della normale risposta del corpo all'inserimento del biosensore. La creazione di questo equilibrio può variare da persona a persona e potrebbe non avvenire nello stesso modo per tutti. Pertanto, abbiamo deciso di lasciare equilibrare il biosensore per 1 ora al fine di assicurare che il sistema fornisca letture del glucosio accurate.

Si può indossare il biosensore mentre si utilizza un lettino abbronzante o una sauna?

Non abbiamo condotto studi sull'uso del biosensore nel lettino solare o nella sauna. Tenere presente che l'intervallo della temperatura di esercizio del biosensore è compreso tra 10°C e 45°C (50 °F-113 °F). Un'eccessiva sudorazione, inoltre, potrebbe provocare il distacco dell'adesivo.

Posso indossare il biosensore per praticare sport invernali (ad es. lo sci?)

È possibile utilizzare il biosensore mentre si praticano sport invernali. Tenere presente che l'intervallo della temperatura di esercizio del biosensore è compreso tra 10°C e 45°C (50 °F-113 °F). Un'eccessiva sudorazione, inoltre, potrebbe provocare il distacco dell'adesivo.

Il biosensore è impermeabile?

Il biosensore può essere portato mentre si fa il bagno, la doccia, quando si nuota o si pratica esercizio fisico. Il biosensore è stato testato ed è risultato resistente all'immersione in acqua fino a un metro per un massimo di 30 minuti.

Si può utilizzare una protezione per medicazioni con il biosensore?

È possibile utilizzare bende adesive o nastro di tipo medico. Se si utilizza una protezione, questa deve essere applicata al momento dell'applicazione del biosensore. L'apertura/foro al centro del biosensore non deve essere coperta/o.  È possibile applicare ulteriori bende/nastro adesivo ma una volta applicati potranno essere rimossi solo al momento di togliere il biosensore.

Occorre rimuovere il biosensore durante un esame di RM/TC o un trattamento diatermico?

Se l'utente deve sottoporsi a esami che comportano l'esposizione a un forte campo magnetico o a radiazioni elettromagnetiche, come una radiografia, una risonanza magnetica (RM), una tomografia computerizzata (TC), oppure a un trattamento con calore prodotto da una corrente elettrica ad alta frequenza (diatermia), deve rimuovere il biosensore che indossa e applicarne uno nuovo dopo l'esame o il trattamento. L'effetto di questo tipo di procedure sulle prestazioni del sistema non è stato valutato.

Come procedere se l'utente deve rimuovere il biosensore prima di 14 giorni (o se il biosensore si stacca)?

Se il biosensore viene rimosso o si stacca, non può essere riutilizzato. Sostituire il biosensore con uno nuovo. L'app partner compatibile rileverà che si tratta di un nuovo sensore e chiederà all'utente se desidera attivarlo.

Posso riutilizzare il biosensore?

No, i biosensori non sono riutilizzabili. Il biosensore è progettato in modo da non poter essere riutilizzato. Inoltre, non è idoneo alla risterilizzazione.

Devo utilizzare il biosensore per 14 giorni consecutivi?

Una volta attivato, il tempo di utilizzo del biosensore è di massimo 14 giorni consecutivi. È possibile togliere il biosensore prima del termine dei 14 giorni, tuttavia, una volta rimosso il biosensore non può essere riutilizzato.

Che cosa succede se si indossa il biosensore per più di 14 giorni?

Dopo 14 giorni l'utente viene avvisato che il biosensore è scaduto. Il biosensore interrompe automaticamente la raccolta dei dati sul glucosio e deve essere rimosso 14 giorni dopo essere stato attivato. Il biosensore deve essere sostituito con uno nuovo.

Assumo degli integratori. Esistono sostanze interferenti?

Si può assumere un dosaggio standard di acido ascorbico (vitamina C). L'assunzione di una dose di acido ascorbico più alta della dose giornaliera raccomandata (RDA) potrebbe influire sulle letture del biosensore e farle risultare erroneamente elevate.

Questo biosensore richiede particolari precauzioni in aeroporto?

Il biosensore può essere esposto a comuni interferenze elettrostatiche (ESD) ed elettromagnetiche (EMI), causate ad esempio dai rilevatori di metalli o dai body scanner dell'aeroporto. Si può continuare a indossare il biosensore quando si viene sottoposti ai controlli con queste apparecchiature. Il biosensore, tuttavia, non deve essere esposto ad alcuni scanner aeroportuali (ad esempio quelli a raggi X o che utilizzano le onde millimetriche). In caso di dubbi sul tipo di scansioni di sicurezza a cui viene sottoposto il biosensore, informare l'Addetto alla sicurezza prima di presentarsi al punto di controllo della sicurezza aeroportuale e richiedere un altro tipo di screening.

Che cosa succede se il biosensore si trova nel bagaglio a mano o da stiva e passa attraverso uno scanner?

Il biosensore può essere esposto a comuni interferenze elettrostatiche (ESD) ed elettromagnetiche (EMI), causate ad esempio dai rilevatori di metalli o dai body scanner dell'aeroporto. Il biosensore può essere sottoposto in sicurezza a questi controlli quando si trova nel bagaglio a mano o da stiva oppure nel vassoio di sicurezza. Il biosensore, tuttavia, non deve essere esposto ad alcuni scanner aeroportuali (ad esempio quelli a raggi X o che utilizzano le onde millimetriche). In caso di dubbi sul tipo di scansioni di sicurezza a cui viene sottoposto il biosensore, informare l'Addetto alla sicurezza prima di presentarsi al punto di controllo della sicurezza aeroportuale e richiedere un altro tipo di screening.

Il biosensore può essere utilizzato in aereo?

Si raccomanda di rispettare le normative per i viaggi aerei. In base alle normative per il trasporto aereo, l'equipaggio può decidere che durante il volo non debbano essere presenti dispositivi elettronici accesi, nel qual caso è necessario spegnere lo smartphone durante il volo e non utilizzarlo per scansionare il biosensore. In generale, il biosensore non è vietato dalle normative aeree e può essere utilizzato sugli aeroplani.

Mi trovo in viaggio, posso acquistare un biosensore in un altro Paese? Funzionerà con la mia app partner compatibile?

I biosensori acquistati in un Paese potrebbero non essere compatibili con le app mobili e con le app partner compatibili di altri Paesi. Se occorre mettersi in viaggio, è consigliabile assicurarsi di avere con sé un numero di sensori sufficiente per la durata del viaggio.

Quali sono le dimensioni del biosensore?

Il biosensore ha uno spessore di 5 mm e un diametro di 35 mm, all’incirca le dimensioni di una moneta da 2 euro.

Il biosensore è stato testato in (a) acqua e (b) in acqua di mare?

  1. Il biosensore è stato testato secondo gli standard IP27 e può essere utilizzato quando si nuota, in quanto è impermeabile fino a 1 metro di profondità per un massimo di 30 minuti.
  2. Il biosensore non è stato testato in acqua di mare. Non ci sono motivi per ritenere che le prestazioni in acqua di mare differiscano da quelle in acqua dolce, in quanto la salinità non influisce sulla possibilità di ingresso dell'acqua all'interno del biosensore.

Il biosensore può essere utilizzato ad altitudini > 3.048 metri?

Le prestazioni del biosensore sono state testate solo fino a 3.048 metri. Il dispositivo non è stato testato per l'uso ad altitudini > 3.048 metri.

Qual è l'altitudine di esercizio e di conservazione?

L'altitudine di esercizio e di conservazione è compresa tra -381 metri e 3.048 metri.

Che tipo di tag NFC è utilizzato per il biosensore?

Il biosensore si basa sullo standard ISO 15693.

Che tipo di Bluetooth viene utilizzato per il biosensore?

La radiofrequenza Bluetooth del biosensore è 2.402-2.480 GHz BLE; la modulazione è GFSK; la potenza massima di uscita è 0 dBm EIRP.

Che tipo di batteria è contenuto nel biosensore?

Il biosensore contiene una batteria non rimovibile all'ossido di argento.

In che modo vanno smaltiti i componenti usa e getta, come la confezione e l'applicatore del biosensore?

Le normative variano in base all'area geografica. Questo prodotto deve essere smaltito nel rispetto di tutte le normative locali vigenti in materia di smaltimento di apparecchiature elettroniche, batterie, oggetti appuntiti o affilati e materiali potenzialmente esposti ai liquidi corporei.

Gli “oggetti appuntiti o affilati" comprendono qualsiasi dispositivo o oggetto utilizzato per pungere o lacerare la pelle. I biosensori non appartengono a questa categoria né contengono oggetti appuntiti o affilati.  L'oggetto appuntito/affilato resta all'interno dell'applicatore.

Che tipo di procedura di pulizia o disinfezione è necessario per utilizzare il biosensore?

Il biosensore è monouso e non richiede pulizia né disinfezione.

Le persone affette da diabete possono utilizzare Abbott Libre Sense - Biosensore del glucosio per uso sportivo?

Abbott Libre Sense - Biosensore del glucosio per uso sportivo è indicato esclusivamente per l’uso sportivo. Il biosensore misura il glucosio tra i 55 e i 200 mg/dl per l’uso in ambito atletico. NON è destinato all’uso nella diagnosi, nel trattamento o nella gestione del diabete o di patologie.

I dati sul glucosio che ottengo indicano se ho il diabete o pre-diabete?

No, il biosensore non è destinato all’uso nella diagnosi, nel trattamento o nella gestione di alcuna patologia. Per dubbi relativi al diabete o pre-diabete, rivolgersi al proprio medico curante.

Il biosensore è compatibile con altre app o altri lettori per il diabete?

No, il biosensore non è compatibile con alcuna app o lettore per il diabete. Il biosensore non è destinato all’uso nella diagnosi, nel trattamento o nella gestione di alcuna patologia.

1. Moore, D. 2015 .  Nutrition to Support Recovery from Endurance Exercise: Optimal Carbohydrate and Protein Replacement. American College of Sports Medicine. 14(4), pp. 294-300.

2. Olsson, J. 2016. Swedish School of Sport and Health Sciences, GIH, Department of Sport and Health Sciences. Swedish Elite Swimmers Blood Glucose Levels During Recovery: A Descriptive Study Using Continuous Glucose Monitoring Systems
 

Libre Sense e i marchi correlati sono di proprietà di Abbott. Tutti gli altri marchi appartengono ai rispettivi proprietari.

 

NAV-00027 v2.0 11/20